PONTE VERDURA, AUTOCONVOCAZIONE DEI SINDACI SUL POSTO PER SABATO PROSSIMO: “FAREMO IL PUNTO SULLO STATO DEI LAVORI”

I sindaci del territorio hanno deciso di autoconvocarsi sabato prossimo 16 marzo 2013 alle ore 10,30 nell’area dove il 2 febbraio è crollato parte del viadotto. A darne notizia sono il sindaco di Sciacca Fabrizio Di Paola e il sindaco di Ribera Carmelo Pace che, assieme al sindaco di Lucca Sicula Salvatore D’Angelo, lo scorso sabato 9 marzo, hanno effettuato un sopralluogo sul ponte. Saranno coinvolti i sindaci dei comuni di Sciacca, Ribera, Lucca Sicula, Villafranca, Calamonaci, Caltabellotta e Burgio, con i presidenti e le rappresentanze dei Consigli comunali.

“Abbiamo promosso l’iniziativa di autoconvocarci, dice il sindaco Fabrizio Di Paola, in osservanza all’impegno che abbiamo assunto di vigilanza e di controllo sulle opere di ripristino della viabilità sulla strada statale 115. La stessa iniziativa sarà ripetuta successivamente. Verificheremo di presenza lo stato di avanzamento dei lavori”.

Ci sarà ben poco da constatare per i sindaci, almeno dal punto di vista dell’avanzamento dei lavori. Essi proseguono molto lentamente e soprattutto sarà il caso di comprendere le ragioni per le quali la ditta che stava eseguendo i lavori sugli argini e sull’alveo del fiume è andata via conm mezzi e uomini.

Sarà il caso che i sindaci stabiliscano una volta per tutte da quale giorno iniziano i fatidici 40 giorni promessi dall’Anas.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *