CROLLO PONTE VERDURA, D’ORSI: “ORGANIZZEREMO UN SIT-IN CON SINDACI, AMMINISTRATORI E CONSIGLIERI. LA SOLUZIONE DELL’ANAS CI CONVINCE POCO”

Anche il presidente della Provincia, Eugenio D’Orsi, è convinto che la soluzione adottata dall’Anas ispira perplessità. Soprattutto sui tempi di realizzazione, ma anche per i costi.

“Assumerò l’iniziativa di organizzare azioni di proteste, pacifiche, insieme alle altre Istituzioni. Vogliamo chiarezza fino in fondo specie sulla mancata adozione dell’istallazione del ponte Bailey”. Poi il Presidente aggiunge: “La situazione è stata gestita in modo tale che non soddisfa nessuno. C’è un territorio vasto che è stato messo in ginocchio dal crollo di un ponte di venti metri!”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *