SINDACO SOLLECITA INIZIATIVA “ALBERGO A CIELO APERTO”

Il sindaco Carmelo Pace si rivolge ai cittadini “affinché ci si organizzi per valorizzare e promuovere le “seconde case”. e invia una letera: “Cari concittadini, alcuni giorni fa, attraverso un comunicato stampa, mi sono rivolto ai proprietari di “seconde case” che si intendono destinare come alloggio per finalità turistiche, ubicate in città, nelle località balneari di Seccagrande, Borgo Bonsignore, Piana Grande e nelle zone rurali; nonché ai titolari di Bar, Ristoranti, Pizzerie, B&B, Alberghi, Associazioni, Consorzi, Agenzie di Viaggio, Agenzie Immobiliari e chiunque sia interessato, a promuovere le proprie strutture. A valorizzarle attraverso una promozione a 360°: con delle brochure, con le guide turistiche, a mezzo internet, attraverso il sito web del Comune di Ribera (www.comune.ribera.ag.it). Il turismo extralbergiero, assolutamente compatibile con quello alberghiero, è in crescita ed è su questo settore che noi dobbiamo puntare. La nostra idea è quella di creare una sorta di “albergo a cielo aperto” composto da tutte le case disponibili in città, nelle località balneari e nelle zone rurali. Abbiamo una grande fortuna che è quella di poter creare, grazie alle bellezze paesaggistiche variegate e al clima, turismo anche dieci mesi su dodici: dobbiamo essere bravi a sfruttarla. Dobbiamo essere in condizione di offrire ai potenziali turisti l’opportunità di potere trascorrere la propria vacanza nella nostra città e nelle nostre località balneari attraverso la scelta di soluzioni ampie e diversificate”. 

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *