PONTE VERDURA, I CONSIGLIERI COMUNALI OCCUPANO L’AULA CONSILIARE

La loro protesta e’ in corso ed è ad oltranza, fino a quando non ottengono certezze. Insieme anche il Comitato No Ponte No Voto

Hanno detto basta e così hanno deciso di occupare l’aula consiliare ad oltranza. Sono i consiglieri comunali di Ribera. Nella loro agenda hanno in evidenza:

– capire se i lavori di Sciirinda saranno completati interamente;

– tempi certi per il ripristino del ponte Verdura;

– incontro con il Prefetto

– incontro con il Presidente della Regione.

Ai consiglieri comunali si sono associati cittadini e componenti del Comitato NO PONTE NO VOTO. 

Intanto, per domani c’è l’appuntamento sul ponte del Verdura con sindaci e consiglieri comunali del territorio. È in questa occasione che saranno spiegate le decisioni assunte per il seguito della lotta, della protesta. 

Sul fiume si sta lavorando per la collocazione di blocchi  in cemento di 80x80x160.  È il terzo temtativo che si fa per tentare di deviare l’albero del fiume per consentire di lavorare nella zona del crollo. 

Intanto, sono trascorsi 40 giorni dal crollo del ponte. La gente e’ esasperata. I tempi di realizzazione sono saltati. L’economia e’ in ginocchio. 

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *