PIANO PARCHEGGI: “ANIME CRITICHE” PD BACCHETTANO LA GIUNTA

I tre sostengono che senza parcheggi Sciacca è destinata al collasso

Le recenti prese di posizione delle rappresentanze dei commercianti saccensi, i quali in più occasioni hanno lanciato un autentico grido d’allarme rispetto al dramma legato all’atavica assenza di aree da adibire a parcheggi, non possono restare lettera morta.

Lo affermano questa mattina tre esponenti del Partito Democratico di Sciacca, due consiglieri comunali e un consigliere provinciale. Si tratta di Di paola, Grisafi e Girasole, tutti e tre in rotta con il partito. Una tiratina d’orecchi è rivolta alla giunta ed al sindaco. “Il fatto poi che le precedenti classi dirigenti non abbiano mosso un dito per risolvere un problema che da troppo tempo la nostra città si trascina – dicono – non può costituire un pretesto per lasciare che passi altro tempo senza che alla questione venga posto un serio rimedio”.

I tre sostengono che senza parcheggi Sciacca è destinata al collasso e suggeriscono all’amministrazione comunale di accelerare acceleri la trasmissione alla Presidenza del Consiglio consiglio comunale del piano dei parcheggi, fondamentale atto di programmazione urbanistica per Sciacca, di cui si parla inutilmente da anni. “Inoltre – aggiungono – bisognerebbe capire una volta per tutte le reali volontà dei numerosi privati che già da diversi anni si fanno avanti e che propongono la realizzazione di parcheggi in grado, da soli, di risolvere definitivamente la questione”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *