LOMBARDO DA’ L’ULTIMATUM AL PD: “ENTRO 48 ORE CHIAREZZA E RITIRIO DEL REFERENDUM”

I rapporti tra Lombardo e il Pd si stanno incrinando velocemente. Alcune battute al vetriolo di Lombardo dirette al Pd hanno prodotto una dura reazione del partito di Bersani. E mentre il Pd comunica che il referendum sull’alleanza con Lombardo si celebrerà il 12 febbraio, Lombardo dà 48 ore di tempo affinchè il Pd chiarisca la sua posizione e ritiri il referendum. “Le parole del Presidente della Regione sono incomprensibili quanto inaccettabili”, dichiara ils egretario regionale del Pd, Lupo. E oggi il capogruppo Cracolici potrebbe portare il gruppo verso una sostanziale sfiducia al segretario regionale, almeno sull’argomento del referendum.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *