VIOLENZA SESSUALE: CONDANNATO OTTANTENNE DI SCIACCA

Un anno e due mesi la pena inflitta. L’accusa è di avere palpeggiato una donna di 45 anni

I giudici della sezione penale del Tribunale di Sciacca hanno condannato a 1 anno e 2 mesi di reclusione (pena sospesa) Accursio Pumilia, 80 anni, saccense, perché riconosciuto responsabile del reato di violenza sessuale. L’imputato era accusato di avere palpeggiato una donna di 45 anni nelle parti intime. La vicenda risale al gennaio del 2008, quando l’anziano avrebbe cercato di approfittare della donna con la scusa di mostrarle i lavori di ristrutturazione di un appartamento di via De Gasperi. L’imputato ha sempre contestato la ricostruzione dei fatti, proclamandosi innocente. L’imputato è stato altresì condannato al pagamento del risarcimento dei danni e delle spese legali.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *