TROVATO MORTO NELLA SUA ABITAZIONE DOPO DUE MESI

Il cadavere in avanzato stato di decomposizione di un operaio Calogero Montante, 47 anni, di Agrigento, è stato trovato all’interno di un’abitazione di via Belvedere, nel quartiere di Santa Marta, nel centro storico di Agrigento.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Agrigento e dal medico legale, l’uomo era morto da circa due mesi, rimasto vittima di un malore in camera da letto. A dare l’allarme, non riuscendo a mettersi in contatto con lui, è stata la sorella. I militari dell’Arma e Vigili del fuoco del comando provincale di Agrigento sono entrati nell’appartamento, forzando la porta d’ingresso. Il corpo del quarantasettenne era riverso sul pavimeto, completamente irriconoscibile a causa dell’avanzato stato di decomposizione.

 

 

Foto concessa da www.agrigentoflash.it

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *