TERME: ABBATTERE LA TASSAZIONE LOCALE PER IL PRIVATO CHE LE GESTIRA’

Filippo Bellanca suggrisce al sindaco Fabrizio Di Paola di valutare la possibilità di prevedere, attraverso apposito provvedimento, un abbattimento dei tributi comunali per il privato che presenterà apposita istanza di gestione delle Terme di Sciacca.

Per il consigliere comunale di opposizione, che ha prEsentato una sollecitazione formale al primo cittadinO, sarebbe un segnale importante di attenzione della città nei confronti di un grande patrimonio, unico al mondo, che negli ultimi anni è stata ridimensionata e non ha prodotto quello sviluppo, turismo ed occupazione che il territorio merita.

“Le notizie incoraggianti riferite in questi giorni dal Governo della Regione e dagli Uffici Regionali – dice il consigliere comunale – aprono un ventaglio di ottimismo sui tempi di pubblicazione del bando di “Manifestazione di interesse per l’affidamento a soggetti privati della gestione e valorizzazione dei complessi cremotermali e idrominerali di Sciacca, ecco perchè ritengo sia utile che il Comune di Sciacca, come ha fatto fino ad oggi con tutta una serie di comunicazioni e sollecitazioni rivolte alla Regione, valuti questa possibilità”.

Secondo Bellanca, un abbattimento della tassazione locale, potrebbe risultare appetibile per quei soggetti privati interessati a rilanciare le Terme di Sciacca. “L’auspicio – dice – è che il bando susciti interesse nei giusti imprenditori, persone che credono nell’investimento e che abbiano già esperienza nel settore termale e del benessere”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *