STRADA ACCESSO ISTITUTO ALBERGHIERO, INTERVIENE DI PAOLA

Simone Di Paola interviene sulle vicende di questi giorni della scuola di contrada Marchesa e dei disagi della strada di accesso.

“A suo tempo si individuò una soluzione concertata fra Comune di Sciacca e Provincia di Agrigento, in base alla quale la Provincia avrebbe ceduto al Comune la progettazione per un intervento di allargamento e di messa in sicurezza della sede stradale da realizzarsi con un impegno finanziario congiunto; tale intervento avrebbe dovuto prevedere anche la realizzazione di un anello viario a senso unico, per cui si entrava dalla Via Aldo Moro e si usciva dalla Via Ghezzi, eliminando in tal modo il doppio senso di circolazione; tale soluzione avrebbe consentito pertanto la risoluzione definitiva del problema della eccessiva ristrettezza della sede stradale stessa. Fra le altre cose mettere in sicurezza la strada in questione risolverebbe anche il problema della piena fruizione del teatro auditorium della C.da Marchesa, riaperto con tanti sforzi economici e tuttavia mai del tutto sfruttato per manifestazioni culturali. Auspico pertanto che quella soluzione venga ripresa al più presto, superando le difficoltà di ordine finanziario legate alle esposizioni debitorie della fondazione Amato Vetrano, che a suo tempo impedirono la sua piena attuazione, perché davvero quella strada impone scelte immediate e definitive.”

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *