SCISSIONE PDL: DI PAOLA CON ALFANO, TURTURICI CON BERLUSCONI. E POI ?

Verso la rinata Forza Italia ci sarebbe l’interesse di due-tre consiglieri comunali

“La prossima settimana nascerà il gruppo Nuovo centrodestra all’Assemblea regionale siciliana”. Lo annuncia Giuseppe Castiglione, coordinatore del Pdl con Dore Misuraca, entrambi a fianco di Alfano. Dei 10 deputati Pdl all’Ars sei andranno nel Nuovo centrodestra: Nino D’Asero, Francesco Cascio, Nino Germanà, Pietro Alongi, Vincenzo Fontana e Vincenzo Vinciullo. Quattro quelli che aderiranno a Forza Italia: Marco Falcone, Giorgio Assenza, Salvatore Pogliese e Giuseppe Milazzo.

A Sciacca il quadro politico seguirà lo stesso percorso. Il Pdl non c’è più. Gli “amici” del senatore Giuseppe Marinello dovranno costituire il nuovo gruppo consiliare sotto il nuovo nome “Nuovo Centrodestra”. E’ il frutto della scissione e della scelta di Angelino Alfano .Ma c’è fermento. Si costituirà anche il gruppo Forza Italia, quello rimasto sotto le ali di Silvio Berlusconi. Ha aderito alla rinata Forza Italia il movimento di Gianfranco Miccichè, Grande Sud, che nella giunta Di Paola è presente con Silvio Caracappa.

Mario Turturici dovrebbe seguitare la scelta del suo amico Miccichè. Ma vi sono rumors che indicano che non tutti i 6 consiglieri comunali dell’ex Pdl siano disposti a piè uniti a fare il salto nel Nuovo Centrodestra. Verso Forza Italia ci sarebbe l’interesse di due-tre consiglieri comunali.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *