PONTE VERDURA: L’ON. GIUSEPPE RUVOLO CHIEDE LA RIMOZIONE DEL VERTICE ANAS

“Con la mancata consegna dei lavori prevista per domenica scorsa, stanno dimostrando l’incapacità e l’inadeguatezza ad affrontare l’emergenza”

Un’interpellanza urgente al Ministro delle Infrastrutture sarà il primo atto della XVII legislatura del senatore Giuseppe Ruvolo. Questi, dopo un primo confronto istituzionale con Corrado Passera, torna a denunciare lo stallo che riguarda i lavori sul Ponte Verdura, in provincia di Agrigento, le cui conseguenze del crollo, dallo scorso 2 febbraio, “stanno mortificando l’economia agricola ed ittica, oltre alla viabilità della zona – denuncia il parlamentare -, frammentata in lunghi percorsi alternativi”.

Nell’interpellanza, Ruvolo chiede la rimozione dei vertici regionali dell’Anas che, “con la mancata consegna dei lavori prevista per domenica scorsa, stanno dimostrando l’incapacità e l’inadeguatezza ad affrontare quella che si è tramutata in una vera e propria emergenza sociale, superando i semplici tratti infrastrutturali”.

Il senatore Ruvolo chiede di sapere con certezza i tempi necessari all’apertura del transito provvisorio e all’ultimazione dei lavori che ripristineranno la viabilità originaria della statale 115 Sud occidentale Sicula. Infine, il politico riberese, che già in precedenza ha invocato sostegno fiscale alle categorie produttive danneggiate, avanza al Ministero la proposta di un risarcimento per agrumicoltori, pescatori ed altri attori dell’economia coinvolti nella vicenda.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *