OSPEDALE: TROPPO POCHI I MEDICI IN ORTOPEDIA, A VUOTO AVVISI PER INCARICHI

Ortopedia del “Giovanni Paolo II” al collasso. La causa di tutto questo è la carenza di medici ortopedici, che a seguito di pensionamenti e trasferimenti non sono stati sostituiti.

Presso la struttura ospedaliera saccense, oltre al direttore sono oggi quattro i medici in servizio, uno dei quali in questo periodo è assente per malattia. Tre, quindi, i medici sottoposti ogni giorno a turni massacranti tra sala operatoria, ambulatorio, reparto, reperibilità e consulenze per pazienti provenienti dall’area di emergenza. Gli stessi medici in servizio riconoscono il loro stato di disagio di fronte alle insistenti pressioni degli utenti e spesso si scusano con gli stessi pazienti per i ritardi creati nell’erogazione dei servizi.

L’azienda sanitaria provinciale ha tentato alcuni mesi fa di assumere medici ortopedici con incarichi a tempo determinato, ma curiosamente nessuna istanza è pervenuta per la struttura saccense.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *