LITE E MINACCE TRA ZIO E NIPOTE: POLIZIA RITIRA ARMI AD UN OTTANTENNE

L’anziano aveva minacciato di morte il nipote, che lo denuncia

Gli agenti del locale commissariato di polizia hanno ritirato ad un anziano del luogo la licenza di caccia e sequestrato tre fucili che deteneva regolarmente.

L’intervento si è reso necessario dopo la denuncia presentata da un nipote per minacce. L’uomo ha ottantadue anni ed avrebbe avuto un acceso alterco con il nipote per questioni legate alla proprietà di un terreno Il giovane, un trentenne, ha segnalato l’episodio alla Polizia.

Gli agenti sono quindi intervenuti, accertando i fatti e provvedendo al ritiro dei tre fucili che il pensionato, le cui iniziali del nome sono I.T., aveva comunque sempre regolarmente denunciato.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *