LA CORTE DEI CONTI: GLI ENTI LOCALI DANNEGGIATI DALLA PROGRESSIVA E CONSISTENTE RIDUZIONE DEI TRASFERIMENTI STATALI E REGIONALI

“La Corte dei Conti nell’odierna relazione ricorda che “il peggioramento della finanza locale è imputabile alla progressiva e consistente riduzione dei trasferimenti di provenienza statale e regionale e rileva, inoltre, la gravità della situazione finanziaria e l’incertezza normativa in tema di rifiuti, acqua e precariato che sta provocando gravi ripercussioni negative su servizi, occupazione e bilanci”.

Questo il commento del presidente dell’AnciSicilia, Leoluca Orlando, che aggiunge: “Viene altresì evidenziata la necessità di definire le funzioni di area vasta (liberi consorzi e città metropolitane ) uscendo dall’attuale e ormai ultra annuale gestione commissariale delle sopprimende province”. “Sono temi questi – conclude Orlando – che costituiscono oggetto di una piattaforma organica e propositiva che l’AnciSicilia ha presentato lo scorso 5 maggio, durante l’Assemblea dei comuni, e sulla quale si torna a richiamare l’attenzione del Governo e Parlamento regionale”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *