GIUSEPPE AMBROGIO TORNA ALL’ATTACCO DELLA GIUNTA DI PAOLA

Le interruzioni stradali in coso Miraglia oggetto di un nuovo intervento del consigliere comunale GIuseppe Ambrogio, che dopo la soddisfazione per la collocazione della plame in viale Sciascia, va giù duro contro l’amministrazione comunale. Toni forti, forse troppo, che fanno emergere anche una sofferenza politica.

Sono però reali e concreti i pericoli evidenziati a la trascuratezza delle istituzioni: e per mostrarvi tutta la sua rabbia, pubblichiamo er intero il grido di rabbia di Ambrogio:

“Solo poche parole per esternare il mio pensiero. La situazione di Corso Miraglia è allucinante. Al momento la strada è interessata da quattro transennamenti e diverse screpolature dell’asfalto, che rendono la percorribilità del Corso accidentato e costringe ad effettuare dei veri e propri slalom. Mi chiedo quando si avrà la bontà di intervenire e di riportare la situazione alla normalità. Le tasse, sono state aumentate ma i servizi o l’impegno di attenzionare chi di dovere rimane carente.

A poco vale la giustifica che gli altri non ascoltano, gli organi preposti hanno dei precisi doveri cui adempiere e degli oneri che sono anche quelli di insistere con chi deve fare le cose.

Me ne frego di essere consigliere di maggioranza. Le cose si devono fare e dire. Una Vergogna! Continuate così, i saccensi trarranno le conclusioni”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *