EX AMMINISTRATORI BATTONO CASSA E OTTENGONO RIMBORSO SPESE LEGALI

Prescritto il reato di responsabilità erariale, Zinerco, Santangelo, Ciaccio, Licata, Bilello e Catanzaro rimborsati delle spese sostenute

Il Comune di Sciacca liquida 6.200 euro ad ex amministratori pr rimborso spese legali di difesa. L’importo è un acconto di un importo complessivo di 73 mila euro e riguarda gli ex assessori Gaspare Ciaccio, Cosimo Bilello, Vincenzo Catanzaro, Aurelio Licata, Calogero Santangelo e Vito Zinerco, facenti parte alla fine degli anni Ottanta di una giunta Dc-Psi.

I sei avevano già alcuni anni fa avevano richiesto il rimborso delel spese legali, ammontanti a complessivi 73.263 euro, dagli stessi sostenute per l’assistenza e la difesa nel giudizio di responsabilità erariale davanti la Corte dei conti, nel giudizio di impugnazione promosso dalla Procura generale della Corte dei conti, deifnitosi con l’annullamento della sentenza di primo grado, che aveva dichiarato l’intervenuta prescrizione dell’azione e la declaratoria di assenza di responsabilità.

Nel 2008 il Comune liquidò ai sei ex amministratori la somma di 47 mila euro, poi non fu più in grado di trasferire nuove somme. Rimaneva da pagare il saldo e solo oggi, in seguito ad una serie di continui solleciti, l’ente prende atto della situazione e trova in blancio un altro acconto, di 6.236 euro.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *