CHI FA CERCHIO E CHI FA QUADRATO? IL COMITATO DELLE PROFESSIONI TECNICHE TORNA ALL’ATTACCO

Il Comitato delle Professioni Tecniche di Ribera ha indirizzato al Sindaco ed al Presidente del Consiglio Comunale di Ribera la seguente nota.

“Una, due, tre, quattro settimane, un mese. È passato più di un mese da quando è stato promesso al Comitato delle Professioni Tecniche di Ribera dagli Amministratori Comunali che le osservazioni presentate per la variante alle Norme di Attuazione e Regolamento Edilizio sarebbero state esaminate e deliberate entro metà aprile. Invece nulla. A sei mesi dalla pubblicazione, ancora nulla. Nessuna notizia sull’istruttoria della pratica. Eppure gli argomenti proposti erano semplici e di facile soluzione. Questi tempi bloccano e scoraggiano le iniziative turistiche dei riberesi che hanno presentato progetti per rilanciare l’economia locale e non solo quella internazionale”. I

l Comitato Tecnico delle Professioni, oltre che l’esame delle osservazioni al PRG, sollecita lo “snellimento della burocrazia comunale, l’abbattimento degli ostacoli all’imprenditoria locale, l’adesione allo sportello del Genio Civile a Sciacca, la revisione degli altissimi valori assegnati ai terreni edificabili riberesi ai fini ICI ora IMU. Siamo certi che la sensibilità degli Amministratori porrà rimedio a questa triste situazione. Non abbiamo alcuna volontà polemica, ma ribadiamo che la situazione economica del comparto edilizio riberese è disperata”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *