CASSAZIONE CONFERMA ASSOLUZIONE DEI VETERINARI CARACAPPA, BONO E RASO

La Corte di Cassazione, respingendo i ricorsi che erano stati presentati, ha reso definitiva la sentenza di assoluzione di 3 veterinari dell’Asp di Agrigento che erano stati di abuso d’ufficio e falso ideologico.

I tre furono implicati in una vicenda riguardante presunte omissioni perpetrate nel corso di accertamenti eseguiti in un caseificio di Santa Margherita Belice.

Calogero Caracappa, a suo tempo responsabile veterinario del distretto sanitario di Sciacca, e uno dei suoi collaboratori, Michele Bono, erano stati condannati in primo grado a 1 anno e 3 mesi di reclusione per abuso d’ufficio e falso ideologico. Era stato condannato a 6 mesi, per il solo reato di abuso d’ufficio, il veterinario Gino Raso. In appello vennero assolti tutti e tre, sentenza confermata ieri dalla Cassazione

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *