BORGO STAZZONE, VAIANA CONFERMATO PRESIDENTE

Il comitato del Borgo Stazzone ha nominato il direttivo durante l’assemblea degli abitanti dello Stazzone.

La riunione è stata l’occasione per assegnare le cariche ai componenti. In particolare vengono nominati: Presidente: Lorenzo Vaiana Vice presidente: Luca Palazzotto Segretario: Giuseppe Bono Tesoriere: Roberto Barbiera.

In seno alla riunione si è anche molto discusso su quali si ritenessero fossero le problematiche per le quali fosse richiesto un impegno maggiore e immediato al fine di rendere sempre più vivibile e accogliente il nostro amato borgo.

Si è stilato così il seguente elenco di interventi che si ritengono prioritari:

– Apertura della strada dell’ex-casello ferroviario, in modo da dare compimento alle opere di riqualificazione che hanno visto da un lato nascere una nuova piazza in riva al mare (quella di fronte il ristorante Porticello per intenderci) e nuovi e più ampi marciapiedi, dall’altro una modifica della viabilità che ha causato la perdita di posti auto e rese difficoltose le operazioni di entrata ed uscita dal borgo;

– Illuminazione della parte terminale del Borgo dello Stazzone, essendo stata quest’ultima inspiegabilmente non compresa nei lavori di riqualificazione e fortemente richiesta dai residenti che giustamente si sono sentiti poco considerati da un progetto così importante;

– Illuminazione del borgo sul lato delle case, poichè è sotto gli occhi di tutti che l’illuminazione prevista dai lavori di riqualificazione è risultata carente e assolutamente insufficiente principalmente nella zona del borgo che va dal ristorante Mokarta fino all’ex-casello ferroviario.

– Riposizionamento della torre faro che illumina il parcheggio sito nella parte iniziale del borgo. – Raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta, ritenendo che il borgo ben si presta a questa tipologia di raccolta di rifiuti. – Istituzione di una ZTL ad orario e mediante l’utilizzo di dissuasori nel periodo 1° Luglio – 15 Settembre

– Ripristino degli accessi a mare preesistenti: in considerazione del fatto che grazie alla parziale depurazione delle acque fognarie e all’intervento di eliminazione degli scarichi fognari all’interno del piccolo molo, il mare inizia ad essere più pulito e fruibile da residenti e visitatori, riteniamo che sia opportuno offrire la possibilità di scendere in mare in più punti ripristinando le scalette di accesso al mare demolite dall’ultima riqualificazione.

– Dare al Borgo dello Stazzone la giusta centralità nella programmazione degli eventi estivi considerandolo il lungomare facente parte del centro storico di Sciacca al quale risulta collegato sia mediante i mezzi pubblici che mediante la scala di collegamento con la piazza A.Scandaliato, migliorando pertanto i collegamenti esistenti e valorizzandoli e vedendo lo Stazzone come il posto naturale nel quale Sciacca debba promuovere la sua vocazione turistica legata al mare e ai suoi prodotti.

– Creazione di una fermata del Bus all’interno del Borgo – Ripristino della Guardia Medica Su tali punti il neo-costituito comitato del Borgo dello Stazzone si impegna a lavorare nei prossimi mesi mediante un dialogo costruttivo con il Sindaco Fabrizio Di Paola e gli Assessori designati.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *