BIG BANG FA QUATTRO: VINCENZO BONOMO ADERISCE AL GRUPPO CONSILIARE E LASCIA QUELLO MISTO

I tre “moschiettieri” di ex Cantiere Popolare, oggi Big Bang vicino alle posizioni del premier Matteo Renzi, diventanbo quattro. Il consigliere comunale Vincenzo Bonomo ha aderito al gruppo formato da Settecasi, Augello e Catanzaro. Bonomo faceva parte del gruppo misto. Ora la scelta di campo. Scelta che rafforza il gruppo di giovani guidati da Michele Catanzaro. Quest’ultimo, non risucì ad accedere a Sala d’Ercole per pochissimi voti, dopo un’affermazione avuta raccogliendo tantissimi consensi, nonstante la sua prima esperienza elettorale.

“Le ragioni di questo passaggio- spiega Bonomo-, dal gruppo misto al gruppo che fa riferimento a Michele Catanzaro, sono andate maturando nel tempo,  trovandoci spesso in sintonia sulla visione dei fatti della politica cittadina, pur partendo da posizioni istituzionali opposte. Tuttavia l’idea dell’adesione ha iniziato a prendere corpo con il distacco di questo gruppo dalla maggioranza, a cui ha fatto seguito  una stretta collaborazione riguardo ai contributi apportati all’interno della politica di opposizione.
Spero che la collaborazione tra me e gli altri Consiglieri di Big Bang  possa fornire nuovi stimoli non solo al gruppo ma anche al resto delle forze che si oppongono all’attuale compagine di governo cittadino. Ringrazio il Consigliere Bellanca per il suo egregio lavoro svolto come capogruppo del gruppo misto e il Consigliere Grisafi con cui ho ben collaborato durante la mia permanenza nel precedente gruppo”.

Il leader del gruppo Michele Catanzaro e i consiglieri comunali Gioacchino Settecasi, Luciano Augello e Ignazio Catanzaro, ovviamente, esprimono profonda soddisfazione per l’ingresso del consigliere  Bonomo. “Si stimano e apprezzano le capacità personali e professionali che hanno contraddistinto sempre, con un comportamento esemplare, le doti del nostro amico Vincenzo Bonomo. Con Bonomo- dichiarano- si rafforza la compagine consiliare del gruppo Big Bang, e siamo certi che offrirà un contributo importante alla ricerca di soluzioni, con una azione incisiva, con impegno e capacità nell’affrontare i nodi critici che rispondano alle esigenze del territorio”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *