ALLARME SICUREZZA ANCHE ALLA PROCESSIONE DELLA MADONNA

Anche le processioni delle feste patronali devono garantire assolute condizioni di sicurezza. E’ questo l’obiettivo con cui si stanno effettuando importanti modifiche alla organizzazione della festa di Maria Santissima del Soccorso, patrona di Sciacca, in programma il prossimo 2 febbraio.

Gli episodi di attentati terroristici avvenuti in ogni zona d’Europa hanno creato un allarme sicurezza e definito nuove disposizioni da parte da parte del Ministero dell’Interno, trasferite poi alle prefetture italiane. Nel caso della processione del 2 febbraio, il commissariato ha ordinato al Comune di Sciacca di effettuare determinati interventi lungo tutto il corteo religioso. Pare che si debbano collocare dei cordoli durante il percorso o comunque delle barriere. 

Una svolta quasi epocale per un evento che da secoli si svolge sempre con le stesse modalità. Prescrizioni sicurezza in vista anche per la festa di carnevale.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *