UN PREMIO PER UN PROGETTO DEL COMUNE DI SCIACCA

Si terrà domani, sabato 20 settembre 2014, a Parma la cerimonia di premiazione del Comune di Sciacca, tra i quattro vincitori del XIII bando nazionale denominato i ‘Comuni del Turismo all’Aria Aperta” con il progetto di realizzazione di un’area di sosta per camper in contrada Sovareto-Molinelli.

Le quattro categorie geografiche del bando, a cui hanno partecipato 143 Comuni d’Italia, sono state vinte dai Comuni di Sciacca, Salsomaggiore Terme, Novate Milanese e Terni, le cui proposte progettuali sono state considerate le migliori. Ci sarà il sindaco Fabrizio Di Paola a ritirare il premio – consistente in un finanziamento di 20 mila euro – al Salone del Camper di Parma, punto di riferimento in Italia e in Europa per il settore del caravanning e del turismo in libertà.

“Sarà – dichiara il sindaco Fabrizio Di Paola – una vetrina molto importante per il Comune di Sciacca. Il nostro progetto si è piazzato primo nella categoria “Comuni Sud Italia” della XIII edizione del bando che ha visto stabilire un record di partecipazioni. Per noi una soddisfazione in più. L’area di sosta per camper di Sciacca è stata premiata per le scelte progettuali volte ad assicurare un soggiorno confortevole ai camperisti, in un’area dotata di servizi innovativi. Siamo sicuri che l’area di sosta attrezzata sarà un motivo in più per i turisti in camper per confermare o scegliere come loro nuova tappa Sciacca. Il nostro progetto mira a favorire il sempre più crescente ed esigente turismo “all’aria aperta”.

Il concorso è stato promosso dall’Associazione Produttori Caravan e Camper in partnership con ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), Federterme, Federparchi – Europarc Italia e FEE Italia (Foundation for Environmental Education).

Il progetto vincitore presentato dal Comune di Sciacca prevede la realizzazione di dieci aree di sosta per camper dotate di colonnine per i servizi di approvvigionamento idrico ed elettrico. La progettazione ha avuto cura di usare sistemi ecosostenibili e di contenimento di consumi energetici. Sorgerà su una superficie pianeggiante di circa 5.700 metri quadrati, all’interno di un sito di proprietà comunale.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *