SULLA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE NON C’E’ NULLA SULLE TERME

L’assessore Armao aveva promesso la pubblicazionedel bando di privatizzazione delle Terme di Sciacca e Acireale

Sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 46 del 26 ottobre 2012, non c’è nessun bando di privatizzazione delle Terme di Sciacca e Acireale.

Spulciando la Gazzetta, non si intravede nessun riferimento alla promessa fatta dalla Regione e sugli impegni presi dall’assessore Gaetano Armao. Avevano ragione quelli della Cgil che invitavano tutti, autorità cittadine comprese, a non esultare troppo prima di aver visto il bando sull’organo ufficiale della Regione.

Tutto questo alla vigilia del voto elettorale regionale, quando Armao e l’attuale governo non saranno più gli interlocutori di Sciacca e Aqcireale e tutto potrebbe cambiare se il nuovo governo, com’è accaduto in passato, dovesse avere un’idea completamente diversa sullo sviluppo delle terme siciliane. Un bel “colpo di teatro” quello della Regione, alla fine di una legislatura regionale che non sarà certo ricordato per i grandi successi ottenuti.

Sarcastico, oggi, il commento dell’associazione “L’Altra Sciacca”: “Chi ci assicura che il nuovo Governatore porterà avanti quello che il suo predecessore aveva iniziato e purtroppo non completato ? Ringraziamo pertanto il distinto assessore Armao per il rispetto degli impegni assunti e per le sue belle parole, non trasformate in fatti concreti, sulle realtà termali di Acireale e Sciacca”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *