SCIACCA E LA SICILIA AL FESTIVAL MAURITANO IN SARDEGNA

La città di Sciacca ha rappresentato la Sicilia in un Festival di culture mediterranee che si è svolto in Sardegna, più precisamente nell’isola di Sant’Antioco dal 5 al 28 Agosto; un importante momento di promozione del territorio e della cultura Siciliana e Sarda. La cerimonia di apertura del Festival è stata occasione per l’inaugurazione della mostra di pittura “Corèddus a’ culuri” con opere di Gianni Mannai e Totò Di Marca, rispettivamente Sardo e Siciliano.

Nel corso dell’inaugurazione, una degustazione con prodotti tipici Sardi (Pane Carasau, Prodotti di Tonnara) e prodotti tipici siciliani (vino De Gregorio, Acciughe di Sciacca, Cucchitedde e dolci di mandorle). Successivamente momenti culturali con la presenza di Giuliana Sgrena, Vladimir Luxuria, il Premio Filo della Pace realizzato dal Maestro del Bisso Chiara Vigo, fino all’ultima serata che ha creato un ponte virtuale tra i due poeti del mare delle due isole: Stefano Susini per la Sardegna e Vincenzo Licata per Sciacca e la Sicilia. Serata a cui hanno partecipato gli attori saccensi Filippo Catanzaro e Paola Caracappa.

“Il Festival Mauritano affonda le sue radici nella lunga tradizione nordafricana – dice il Direttore Artistico del Festival Luca Murgia – Il festival intende portare sull’Isola di Sant’Antioco ogni anno una località di medesima tradizione. Per questa prima edizione, anche per l’affinità dettata dall’insularità, si è pensato alla Sicilia e più precisamente Sciacca, con cui la Sardegna e l’Isola di Sant’Antioco in particolare, condividono tanta tradizione e cultura. Ringrazio Antonio Di Marca che ha supportato l’organizzazione da Sciacca per questo importante momento culturale e di promozione.”

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *