Le sue affermazioni in consiglio provocano la reazione di tutti. Scuse alla città

Le ultime esternazione del consigliere comunale Pippo Turco, tra i più acerrimi avversari politici del sindaco Vito Bono, sono state censurate da tutti i componenti del consiglio comunale di Sciacca. La seduta del consiglio comunale di ieri sera si è caratterizzata da un’accesa polemica scaturita da una posizione critica di Turco. L’ex sindaco ha usato toni forti per fare valere le sue ragioni ed è stato criticato da tutti i gruppi politici. Questa mattina la conferenza dei capigruppo ha censurato le sue dichiarazioni, parlando di “parole che hanno leso la dignità e la onorabilità dell’intero consiglio comunale”. “Manifestiamo unanimemente sentimenti di forte delusione e disagio in merito a quanto verificatosi in aula – hanno scritto – abbiamo offerto uno spettacolo indecoroso in diretta televisiva e ci scusiamo con l’intera città per quanto è successo”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *