SACCENSE MALTRATTA IL SUO CANE PASTORE ED I CARABINIERI GLIELO SEQUESTRANO

Ha dichiarato che lo faceva per renderlo più aggressivo. E’ stato denunciato e rischia di non riaverlo più

La Procura della Repubblica di Sciacca ha emesso un singolare decreto di sequestro preventivo ed urgente di un cane pastore tedesco che sarebbe stato oggetto di gravi maltrattamenti da parte del suo propritario, un signore saccense che ha giustificatoil suo comportamento sostenendo che si stava limitando ad addestrare l’animale, che era mansueto e che a suo dire sarebbe dovuto diventare aggressivo. 

La segnalazione è stata fatta da un cittadino, che ha visto i maltrattamenti e si è rivolto ai carabinieri. I militari, giunti sul posto, hanno visto la scena e bloccato l’atteggiamento dell’uomo nei confronti del cane. L’animale adesso verrà preso in cura a per il suo proprietario scatterà con molta probabilità la denuncia per maltrattamenti di animali.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *