SABELLA (PD): “PRESCRIZIONI ESECUTIVE PREVISTE NELLO SCHEMA DI MASSIMA DEL PRG NEL 1999 IN CONSIGLIO”

Sulla problematica delle grandi strutture di vendita, tema di attualità in città per via del progetto del centro commerciale di contrada Tabasi, c’è questa mattina una lettera al sindaco del consigliere comunale del Pd Enzo Sabella, con la quale si invita Fabrizio Di Paola ad attivarsi con gli uffici di competenza per consentire la trasmissione della prescrizione n. 4 al Consiglio Comunale, organo titolare dei poteri in materia urbanistica, al fine di garantire una corretta pianificazione del nostro territorio.

Sabella evidenzia che nell’adozione sullo Schema di Massima del nuovo P.R.G., approvato dal Consiglio Comunale in data 22 Febbraio 1999, sono stati individuati gli ambiti (Ha 50) da sottoporre a prescrizioni esecutive per: piani per gli insediamenti produttivi; piani per residenza e servizi; piani per attrezzature ricettive e servizi connessi; che con Delibera n. 123 del 11.06.2002 il Commissario ad Acta, in sostituzione del Consiglio Comunale, ha approvato le prescrizioni esecutive relative a quatto ambiti territoriali per i fabbisogni decennali residenziali pubblici e privati, produttivi, ricettivi e servizi connessi; Che l’area individuata dalla Prescrizione Esecutiva n° 4 (c.da Poio-Tabasi), caratterizzata da localizzazioni commerciali per le medie e grandi strutture di vendita, risulta trasmessa al comune in due fasi, il 24 Giugno 2008 e 05 Agosto 2008. I quattro ambiti territoriali interessati dalle prescrizioni esecutive sono quindi ammanniti di tutti i pareri di competenza, nonché del parere favorevole del 10.02.2009 rilasciato dal Genio Civile di Agrigento, dal punto di vista geomorfologico, ai sensi dell’art. 13 della L. n. 64/74.

In considerazione della complessità e della natura della proposta, e rilevate le preoccupazioni del Centro Commerciale Naturale relative alla salvaguardia delle micro, piccole e medie imprese, le quali rappresentano la struttura portante per l’economia siciliana, in un periodo di grave crisi economica, come quello attuale, caratterizzata da un calo nei consumi, Sabella a tutela dell’interesse pubblico e di un ordinato uso del territorio, ritiene che sia opportuno, che preliminarmente all’esame del progetto del centro commerciale “Forum”, il Sindaco trasmetta al Consiglio Comunale le prescrizioni esecutive di cui sopra, e nel caso specifico la Prescrizione Esecutiva n. 4.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *