L’impianto chiuderà il prossimo 10 maggio. Non sarebbero stati rispettati gli accordi per i pagamenti

La Sam Sistemi ambientali annuncia la chiusura dell’impianto di stoccaggio dei rifiuti differenziati di contrada Santa Maria a causa del mancato pagamenti dei servizi resi. Dopo aver stipulato tra le parti una proposta di rientro debitorio mediante un programma di pagamenti, ad oggi non risulterebbero rispettate le scadenze programmate. “Tre dei pagamenti previsti – dice l’amministratore Enzo Bono – non sono ancora pervenuti. L’ultimo pagamento ricevuto si riferiva a servizi svolti nel lontano mese di agosto 2010, la nostra azienda ha svolto per otto mesi i servizi senza ricevere nessun compenso, quando dovrà prostrasi questa situazione e quanto gli imprenditori e gli operai la potranno sopportare ?”

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *