RANDAGISMO A 5 STELLE. I 250 CANI CI COSTANO 438.000 EURO L’ANNO

I canili sono a Santa Margherita Belice e Sciacca. La voce incide per l’1,36% sul totale delle spese correnti

Sono 250 i cani randagi ospitati nei canili di Santa Margherita Belice e Sciacca. Il Comune sborsa una retta di 438.000 euro annui per il loro mantenimento. Ogni cane randagio costa al Comune € 4,8 al giorno, Iva compresa. Sono 1.200 euro al giorno. Una bella cifra, indubbiamente. Chissà qual è il menù, il trattamento, l’accoglienza, riservato per i 250 randagi. Se si pensa alla ristrettezza finanziaria del Comune di Sciacca, la somma di 438.000 euro l’anno non è, certamente, indifferente. E’ un tema, quello del randagismo, davvero pressante. Non c’è dubbio che i cani randagi non possono essere lasciati girovagare per la città, ma è altrettanto vero che 4,8 euro al giorno per mantenere il randagio è una cifra che merita attenzione. L’assessore al bilancio, Fabio Leonte, è alle prese con il bilancio comunale. Ci sono aspetti contabili che non possono più essere sottaciuti, specie quando i trasferimenti statali e regionali verso le casse comunali diminuiscono in maniera vistosa.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *