PATTO DI STABILITA’: COSTITUIRE GRUPPO DI LAVORO CHE CONTROLLI LE PARTECIPATE

Interrogazione di Emmi e Cognata in seguito alle fatture emesse dalla Sogeir che includono anche l’aumento del costo del personale

I consiglieri comunali del Pdl, Emmi e Cognata, hanno presentato un’interrogazione al sindaco sulla opportunità di costituire un gruppo di lavoro che controlli le partecipate, tra cui la Sogeir. E fanno riferimento ad una nota del dirigente del settore finanze e tributi dell’8 novembre scorso con cui ha evidenziato che “notevoli risultano gli interventi in materia di partecipate. A fronte dei consistenti passaggi ed interventi normativi degli ultimi tempi, su di esse occorre da subito costituire un gruppo di lavoro e/o un ufficio che si occupi di partecipate e ne effettui i dovuti controlli. Primo fra tutti si dovrà verificare, alla luce delle fatturazioni ultime che Sogeir ha emesso nei confronti del comune comprendente l’aumento contrattuale del proprio personale dipendente, il fatto che la normativa prevede anche per le partecipate, l’adeguamento delle proprie politiche di personale a quelle vigenti per le pubbliche amministrazioni controllanti (contenimento degli oneri contrattuali)”

“Premesso – scrivono- che tra i punti evidenziati nella nota, il Dirigente del 3° settore ha sottolineato la necessità di effettuare un controllo sulle partecipate e considerato che la maggioranza (A.P.I.,M.P.A.,P.D. E F.L.I. )che sostiene l’Amministrazione del Sindaco Dott. Vito Bono su proposta dello stesso ha aumentato la TARSU del 35% e i costi per lo smaltimento dei rifiuti negli ultimi anni è aumentato tantissimo “,  interrogano l’amministrazione per sapere se il sindaco ” è intenzionato a istituire un gruppo di lavoro e/o un ufficio ad hoc per controllare le partecipate in merito ai vincoli imposti dal patto di stabilità e se è a conoscenza se la Sogeir ha provveduto all’aumento contrattuale del proprio personale dipendente e quali provvedimenti intende intraprendere nei confronti della Sogeir, visto la nota del Dirigente del 3° Settore” .

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *