PARCHEGGI: EX STAZIONE O EX OSPEDALE ?

Si profila scontro nella trattazione del bilancio 2011

Il più importante degli emendamenti presentati dai rappresentanti di Pdl, Sciacca al centro, Forza Sciacca, Forza del sud e indipendenti, riguarda la problematica parcheggi. L’amministrazione nel bilancio prevede un mutuo per acquisire l’area dell’ex stazione ferroviaria e adibirla a parcheggio per 600 mila euro. L’opposizione, invece, opta per un mutuo, di identico importo, per l’acquisto, in tutto o in parte, dell’ex ospedale di via Figuli, oggi in stato di degrado. L’ex stazione adibita a parcheggio è il pallino del sindaco Vito Bono, che sta portando avanti anche il progetto della scala mobile. Vuole farli prima di andare via e punta diritto in questa direzione dopo avere acquisito l’ex stazione ferroviaria. L’opposizione propone una scelta diversa, che deve però fare i conti con la disponibilità della Regione a vendere il vecchio immobile di via Figuli.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *