OPERAIO SACCENSE COLPITO DA UN TUBO DI FERRO: RISCHIA DI PERDERE L’OCCHIO

Rischia di perdere un occhio un operaio saccense, di 34 anni, dopo essere stato colpito al volto da un tubo di ferro, mentre stava scaricando un furgone all’interno di un magazzino, di contrada Foggia, alla periferia di Sciacca. L’uomo è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Giovanni Paolo II di Sciacca, dove i sanitari hanno disposto il trasferimento in elisoccorso nell’ospedale Civico di Palermo.

I medici palermitani tenteranno di ricostruire l’orbita oculare, nel tentativo di salvargli l’occhio. Ancora al vaglio la ricostruzione dei fatti. L’operaio si occupa dell’installazione dell’erba sintetica per i campi di calcio.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *