NUCLEO VALUTAZIONE: ADESSO E’ SCONTRO FLI-MPA

I due partiti si contendono la presidenza con Guirreri e Montalbano

Nucleo di valutazione, nuovo stop dopo l’accordo per la nomina dei componenti. Oggi nella maggioranza, ma in particolare tra Fli ed Mpa, c’è lo scontro per decidere chi deve andare a ricprire la carica di presidente.

I componenti sono Antonio Guirreri, quota Fli; Giuseppe Montalbano, Mpa; Nino Dimino, quota Pd; Calogero Cracò e Domenico Mistretta voluti dal sindaco Vito Bono. Quest’ultimo deve nominare il presidente, al quale spetta un compenso annuale aumentato del 20 per cento rispetto ai 6 mila euro previsti per legge per tutti i componenti dell’organismo. Ma per la individuazione del presidente c’è una contesa in atto tra Fli, che vorrebbe Guirreri, ed Mpa, che vorrebbe invece l’ex assessore al bilancio Giuseppe Montalbano. Il sindaco è disponibile a nominare uno dei due, ma vuole l’accordo politico che ancora non c’è e che tiene in apprensione ancora una volta un pò tutta la maggioranza.

 

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *