MOVIDA NATALIZIA, RIVOLTA DEI RESIDENTI DEL CENTRO STORICO

Secondo i residenti, la musica dal vivo prosegue tutta la notte e il clima per chi vuole riposare è invivibile

Il clima di serenità natalizia in città viene sconvolto oggi dalla rivolta degli abitanti del centro storico cittadino, che attraverso l’associazione presieduta da Lia Farina tornano a mobilitarsi contro il mondo della movida. 

Sono contro la musica ad alto volume emessa dai locali pubblici e adesso anche da alcune case che sono state prese in affitto da gruppi di giovani, utilizzate come luogo per serate all’insegna del frastuono e dell’alcol.”Siamo all’esasperazione – dice Lia Farina – il periodo natalizio sta andando malissimo, siamo al limite, abbiamo chiamato le forze dell’ordine, ma ormai l’incantesimo del Natale tranquillo e sereno per noi è svanito”. 

Secondo i residenti, la musica dal vivo prosegue tutta la notte e il clima per chi vuole riposare è invivibile. Si tratta dei problemi che si verificano in estate, che adesso si ripetono anche in inverno.

 

 

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *