MAFIA: ERGASTOLO A RIINA E PROVENZANO PER TRIPLICE OMICIDIO NELL’AGRIGENTINO

La corte d’Assise di Palermo ha confermato la condanna all’ergastolo dei boss Toto’ Riina e Bernardo Provenzano, accusati di un triplice omicidio avvenuto nell’agrigentino a settembre del 1981. Confermata l’assoluzione del terzo capomafia coinvolto, Pippo Calo’. Vittima dei boss fu Calogero Pizzuto, capomandamento di Castronovo di Sicilia, ma nell’agguato, avvenuto in un bar, persero la vita anche altre due persone: Michele Ciminnisi e Vincenzo Romano.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *