LA GUARDIA DI FINANZA: “MAXIDONAZIONE” DI CAPI DI ABBIGLIAMENTO CONTRAFFATTI ALLA CARITAS DIOCESANA

In occasione del Natale, i Finanzieri di Agrigento, in collaborazione con la Curia Vescovile di Agrigento, la Prefettura e la locale Procura della Repubblica, daranno in beneficenza circa 850 capi di abbigliamento (per lo più jeans e scarpe) provenienti dai sequestri di merce contraffatti effettuati negli ultimi mesi su tutte le strade della provincia.

Il Comando Provinciale di via Atenea non è nuovo a queste iniziative, volte “non solo a dare una mano concreta a chi ha più bisogno, ma anche a cercare di indirizzare l’attenzione di tutti – e non solo quella degli addetti ai lavori – su un fenomeno, quale quello della vendita di merce falsa, che produce un’alterazione del mercato regolare e causa ingenti perdite a carico di chi disegna, produce o vende i prodotti originali”.

I capi di vestiario saranno destinati alle famiglie più indigenti, ed è soprattutto con un pensiero rivolto “a loro che, tanto i responsabili del centro di raccolta Caritas quanto le Fiamme Gialle, consapevoli delle difficoltà economiche con cui molte famiglie del nostro territorio devono quotidianamente fare i conti, hanno “lavorato” affinché quest’ultima donazione avvenisse prima del giorno di Natale”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *