FUTURO TRIBUNALE: LAZZANO PROPONE SIT IN DI PROTESTA A ROMA

“Trasferiamo la protesta a Roma Montecitorio” E’ la proposta che ogi viene fatta dal consigliere provinciale Mario Lazzano in ordine alla chiusura del tribunale di Sciacca. L’esponente del Pdl propone un sit –in alla presenza di tutti i Presidenti dei Consigli Comunali del Circondario di Sciacca, dei Sindaci, dei Consiglieri Comunali e Provinciali del collegio,della Deputazione Nazionale e Regionale della zona con alla testa i Sindaci con le fasce tricolori pronti alla consegna al Presidente della Repubblica.

Lazzano invita i parlamentari a mobilitarsi: “Tutti i parlamentari hanno l’obbligo di dire no a questa insensata decisione del Ministro e del Governo Monti – dice – è necessario non votare il decreto esplicitando le motivazioni già contenute nelle varie relazioni sia dell’avvocatura che dalla commissione ministeriale voluta dalla stesso Ministro”. Lazzano propone un’autoconvocazione da stabilire entro il mese di luglio a Roma davanti Montecitorio.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *