EMERGENZA OSPEDALE, RACCOLTA FIRME DELL’UNIONE ITALIANA CIECHI

Anche l’Unione italiana ciechi, con il proprio rappresentante a Sciacca, Stefano Turturici, ha avviato un’azione di sensibilizzazione in favore dell’ospedale Giovanni Paolo II, sottoposto a riduzioni di personale che stanno mettendo seriamente a rischio l’assistenza sanitaria.

L’Unione italiana ciechi ha organizzato una petizione popolare per chiede un miglioramento operativo della struttura ospedaliera al servizio degli utenti di Sciacca e del circondario.

Attivati punti di raccolta firme presso uffici pubblici e attività commerciali della città.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *