DUE RUMENI DENUNCIATI PER FURTO DI RAME

I Carabinieri di Sciacca, a conclusione di una serie di accertamenti, hanno recentemente segnalato a piede libero alla Procura della Repubblica due rumeni, sorpresi durante un servizio di controllo del territorio con oltre 130 kg di cavi elettrici dei quali non hanno saputo/voluto giustificare la provenienza. I due, che trasportavano il materiale nel bagagliaio di una Renault 21, sono I.D., 57enne e S.C., 47enne, quest’ultimo già noto ai Carabinieri, entrambi residenti a Ribera. Il reato contestato è di ricettazione.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *