DA 9 MESI NIENTE RIMBORSI CARBURANTE PER FAMIGLIE DI DISABILI SACCENSI

Le famiglie dei saccensi costretti a cure periodiche nei centri di riabilitazione fuori città, debbano ancora incassare i rimborsi a decorrere dal mese di ottobre 2013. Lo rilevano, in una nota stampa, i consiglieri comunali Cinzia Deliberto – Paolo Mandracchia – Gioacchino Settecasi – Luciano Augello – Ignazio Catanzaro, Simone Di Paola, Vincenzo Bonomo, che si rivolgono anche al sindaco.

Sulla questione ci si pone un interrogativo: Come mai il Comune di Sciacca attua l’anticipazione per Girgenti Acque e non lo può fare con le famiglie ?

I consiglieri comunali ritengono opportuno, anzi doveroso, che la stessa procedura si applichi ai saccensi che si recano ai centri di riabilitazione ubicati a Sambuca e Castelvetrano. “Sappiamo perfettamente che alcune dinamiche finanziarie sono legate al piano di zona del distretto socio sanitario e alla legge 328, sappiamo anche che il piano di zona rimodulato (2013-2015)è in Assessorato e deve essere approvato – aggiungono – non vogliamo cavalcare l’esigenza sociale ed economica della gente, non lo abbiamo mai fatto ma questa situazione è inaccettabile, un Comune deve tenere conto delle esigenze primarie della gente e pertanto, riteniamo inaccettabile che le famiglie debbano ancora incassare i rimborsi a decorrere dal mese di ottobre 2013”.

I disagi che queste famiglie vivono non sono di poco conto e diventano ancora più gravi quando di mezzo ci sono situazioni economiche difficili, nuclei familiari monoreddito o addirittura disoccupati di lunga durata; non vogliamo cavalcare l’onda del disagio sociale, ma difronte a tali errori amministrativi non si può rimanere silenti, non temiamo di essere accusati di demagogia e conosciamo benissimo il peso delle parole. Rilevato, infine, che l’amministrazione comunale non ha previsto risorse finanziarie da utilizzare per il rimborso carburante nell’anno 2013,. “Ci auguriamo – si conclude la nota – che nel nuovo bilancio possiate rimediare a tale errore ed evitare quanto sta accadendo in questi mesi nel prossimo futuro”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *