COMMERCIO, SIRAGUSA CRITICA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

“Deve assumersi le responsabilità di difendere gli operatori locali e assumere decisioni importanti”

“L’amministrazione comunale si sta comportando come Ponzio Pilato”. Lo afferma oggi Tony Siragusa della Confcommercio. Il riferimento è alle recenti dichiarazioni dell’assessore Fabio Leonte in merito alle varianti urbanistiche per l’insediamento di due nuove medie strutture di vendita nel settore alimentare, che il programmato consiglio comunale di giovedì 24 marzo dovrà discutere ed eventualmente votare. Siragusa dissente dalle affermazioni dell’amministratore: “Si sente parlare solo ed esclusivamente di pareri tecnici e mai di studi di impatto economico – dice – e si continua così a martoriare il nostro territorio e soprattutto la nostra economia. Vi siete mai preoccupati – aggiunge – di realizzare uno studio di impatto economico sul territorio alla luce di tutte le aperture di medie e grandi strutture di vendita degli ultimi due anni ? La risposta è no. Vi siete mai preoccupati di verificare se il delta occupazionale è positivo o negativo? La risposta è no”. Il rappresentante della Confcommercio parla di politici che si riempiono la bocca di buoni propositi e di nuovi posti di lavoro in occasione di apertura di nuove strutture commerciali, ma poi solo pochissime unità vengono assunte, per cui a suo dire i benefici sono irrisori. “In un caso – continua – c’erano dieci posti previsti, ma nessuno di questi ha interessato i nostri concittadini; nel nuovo punto di vendita infatti è stato spostato personale da altri punti di vendita dello stesso gruppo” A nome del comparto alimentare, Siragusa chiede al sindaco di presentare un documento politico alla città che diventi una forte assunzione di responsabilità per tutti di fronte asi problemi evidenziati.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *