CHIUSURA DI UN ACCESSO SULLA SS 115, LA PROTESTA DI BONO

Impossibile l’accesso diretto alla contrada Bordea

Il sindaco Vito Bono protesta con l’Anas per la chiusura dell’accesso diretto alla contrada Bordea dalla statale 115 avvenuto questa mattina. “Una chiusura – dice il sindaco Vito Bono – improvvisa, per la quale non ho ricevuto alcuna preventiva comunicazione”. Il sindaco Vito Bono chiede all’Anas di “portare avanti il progetto della creazione di una bretella laterale che dal nuovo ospedale immetta direttamente in contrada Bordea, dando così concretezza all’ipotesi alternativa di cui si è discusso in diversi incontri”. “Ciò – aggiunge il sindaco Vito Bono – al fine di non isolare e penalizzare un’intera area. Una soluzione, dunque, che tenga conto sia della sicurezza della strada statale 115 che delle necessità di residenti e commercianti di località Bordea”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *