CGA RESPINGE RICORSO, CARMELO PACE RESTA SINDACO

Alfonso Di Carlo, Giuseppe Di Salvo e Calogero Venturella condannati al pagamento delle spese processuali

Carmelo Pace resta in carica quale sindaco di Ribera. Il consiglio di giustizia amministrativa ha respinto l’appello alla sentenza del Tar proposto da Alfonso Di Carlo, Giuseppe Di Salvo e Calogero Venturella, condannando questi ultimi anche al pagamento delle spese processuali di secondo grado liquidate in settemila euro.

Inizialmente era stato presentato un ricorso elettorale davanti al Tar per l’annullamento del verbale di proclamazione degli eletti alla carica di sindaco e di consigliere comunale del Comune di Ribera. Si erano costituiti nel giudizio di primo grado sia il sindaco Carmelo Pace, reppresentato e difeso dall’avvocato Girolamo Rubino, sia un folto gruppo di consiglieri comunali. Il Tar aveva dichiarato inammissibile il ricorso. Poi l’appello al Cga, che ha confermato la sentenza di primo grado dei giudici amministrativi.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *