CARNEVALE, FERRARA A SETTECASI: “PUOI INVITARE I TUOI AMICI AL CARNEVALE, E ANCHE PER VISITARE SCIACCA”

L’assessore al Turismo, Michele Ferrara, replica alle dichiarazioni del consigliere comunale Gioacchino Settecasi per l’incertezza della manifestazione di carnevale.  “Noto- scrive Ferrara-, con vivissimo dispiacere, che ha avuto inizio la classica bagarre Pre Carnevale, bagarre che arricchisce di momenti poco felici il periodo che da oggi ci accompagnerà a febbraio. Dopo la intervista televisiva del Consigliere Gioacchino Settecasi rimango sempre più stupito di come il tempo spazzi via alcuni accaduti. Ricordo che l’anno scorso, sempre il consigliere Settecasi, sollecitò l’amministrazione, tramite una interrogazione, a promuovere anticipatamente la kermesse saccense, prendendo esempio dagli amici di Acireale, stilando magari un programma di massima da divulgare tramite internet. A distanza di un anno il consigliere torna alla carica sollecitando l’amministrazione, sempre tramite una interrogazione, a non divulgare alcun programma di massima. La politica dunque fa miracoli, il cambiamento di pensiero si fa sempre più forte e ciascuno si sente legittimato ad attaccare la manifestazione per puro masochismo”.

Perchè tanto masochismo, si chiede Ferrara? Secondo l’assessore, “è un fenomenofinalizzato a cosa? Ad inasprire ancor di più gli animi? A cercare di voler porre,definitivamente, la parola fine al carnevale? Ci tengo a precisare che l’inserimento del programma di massima, avvenuto esattamente due giorni dopo la conclusione del carnevale 2011, è stato finalizzato ad una maggiore ed anticipata promozione dell’evento. L’inserimento, inoltre, dei noti e storici revival dei gruppi locali, non è condannabile in quanto la loro esecuzione è storica quanto il Carnevale stesso. Il consigliere Settecasi ha dichiarato, inoltre, di aver anticipato a suoi “amici”, intenzionati a recarsi a Sciacca in occasione della kermesse, che la prossima edizione del Carnevale quasi sicuramente non avrà luogo. Ad oggi la maggioranza, alla quale spetta la decisione ultima sulla sorti della nostra festa, non si è ancora pronunciata e non ha emesso alcun comunicato stampa sull’annullamento della manifestazione. Invito il consigliere Settecasi a ricontattare il gruppo di amici forestieri ed a rinvitarli nella nostra città che, oltre al carnevale, possiede innumerevoli risorse degne della migliore offerta turistica. Tengo, inoltre, a precisare che il gruppo di lavoro che ha allestito artisticamente il 111° carnevale di Sciacca è rimasto vivo ed attento ed ha sostenuto, sempre, iniziative, senza alcun rimborso spese, finalizzate al miglioramento del Carnevale. Fino a nuova nomina il gruppo di lavoro sta lavorando, al mio fianco, per fronteggiare il pericolo di sospensione della manifestazione. Il tutto senza nessun costo per l’amministrazione Comunale dunque senza nessun incarico e dunque senza nessun impegno economico quantificabile in cifre ipotetiche”.

Ferrara conclude lanciando un appello alle froze politiche: “Mi ritrovo nuovamente a sollecitare le parti politiche ad una maggiore delicatezza nel trattare il “tema” carnevale, in quanto, è più etico trovare soluzioni al gravoso problema del reperimento fondi piuttosto che sovraccaricare di lamentele e dichiarazioni atte al disinnamoramento nei confronti della festa. . . disinnamoramento che magicamente svanisce l’ultima notte del Carnevale quando anche il più contrario sorride e brinda (quasi) contento al “bel” carnevale concluso”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *