CANTIERE VIA LICATA: PER IL SINDACO LA DITTA RISPETTERA’ I TEMPI PREVISTI

Commercianti perplessi: “non ce la possono fare”

Tensione alle stelle questa mattina nella sala giunta del palazzo municipale per una riunione urgente e improvvisata voluta dai commercianti di via Giuseppe Licata per fare il punto dei lavori di riqualificazione.

Gli operatori economici sono preoccupati per i ritardi, certi che la data del 17 maggio, fissata inizialmente per la conclusione dlele opere non potrà essere rispettata. Dopo quasi tre ore di confronto, alla fine il sindaco Vito Bono in persona si è assunto l’impegno a fare chiudere il cantiere entro quella data, riferendo che la ditta che esegue l’appalto fino ad oggi non ha chiesto proroghe e dovrebbe quindi garantire il rispetto dei tempi. I commercianti sono molto perplessi, all’incontro era presente anche il direttore dei lavori, che è apparso anch’egli poco convinto. “Per noi restano validi i tempi assegnati in occasione della consegna dei lavori – ha detto Vito Bono al nostro giornale – se così non dovesse essere, adotteremo le dovute conseguenze”.

I commercianti hanno chiesto all’amministrazione date certe, ma nessuno inizialmente è stato in grado di dare certezze. Il clima era piuttosto teso anche in seguito all’incendio di ieri sera ed alle notizie che deve ancora arrivare il materiale che serve per la pavimentazione, da sottoporre ancora al vaglio della Soprintendenza ai beni culturali.

Ci sono stati nel corso della riunione momenti di acceso confronto tra l’assessore ai lavori pubblici Vincenzo Fazio ed i commercianti, alcuni dei quali hanno ribadito le accuse di programmazione totalmente assente e approssimazione. 

 

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *