BRUNETTO: “TROPPO ESOSO AFFITTARE I CAPANNONI DELLE CANTINE RIUNITE PER I CARRI ALLEGORICI”

Verrebbe a costare 180 mila euro l’anno

Alla proposta del consigliere provinciale Stefano Girasole, indirizzata all’amministrazione comunale, di affittare i capannoni delle Cantine Riunite e destinarli per la realizzazione dei carri alleogrici, il vice sindaco Carmelo Brunetto evidenzia il costo alto che avrebbe tale soluzione. “Avevamo già avanzata tale proposta alla Cantina- dichiara al nostro giornale il vice sindaco- ma la richiesta del canone locativo è troppo costosa per le casse comunali. Ci avevano chiesto una cifra di circa 15 mila euro al mese, quindi con un costo annuale di 180 mila euro. Non ce lo possiamo consentire”. C’è invece un’alternativa che lo stesso Brunetto ci spiega. “Dobbiamo portare a termine il progetto di realizzazione che ha elaborato la precedente amministrazione e che è stato dichiarato ammissibile a finanziamento nell’ambito del Pist delle “Terre Sicane”. Un progetto che prevede la realizzazione di una decina di capannoni, in prossimità del campo sportivo “Alternativo”,utilizzando fondi europei”.

Il progetto ammonta a 4,5 milioni di euro ed è stato seguito, in modo proficuo, dal dirigente Nando Rapisardi.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *