BONUS SOCIO SANITARI: OK A 263 DOMANDE

Così distribuiti nel Distretto: Sciacca, 150; Menfi, 33; Santa Margherita Belice, 12; Sambuca di Sicilia, 35; Caltabellotta, 15; Montevago, 18.

Sono duecentosessantatre i bonus sanitari assegnati dal distretto socio sanitario n. 7 per l’anno 2011. Lo ha deliberato il comitato composto dai sindaci dei Comuni del distretto e dal dirigente del distretto sanitario di Agrigeto.

Il sindaco del Comune capofila, è stato autorizzato ad inoltrare all’assessorato regionale alla famiglia ed alle politiche sociali, la richiesta di finanziamento di complessivi 1.538.202,84 euro per il bonus da erogare in ambito distrettuale in forma di buono di servizio. Uniformandosi a quanto previsto dalla normativa, la quota mensile pro capite da erogare agli aventi diritto è pari all’importo dell’indennità di accompagnamento che per l’anno 2011 è stata determinata in 487,39 euro mensili.

Le 263 istanze ritenute ammissibili in base al squisito del reddito, sono così distribuite: Sciacca, 150; Menfi, 33; Santa Margherita Belice, 12; Sambuca di Sicilia, 35; Caltabellotta, 15; Montevago, 18. Per l’anno 2011 il buono socio sanitario viene erogato in forma di buono di servizio (voucher), ovvero titolo per l’acquisto di prestazioni domiciliari presso organismi ed enti no profit previsti nel distretto socio sanitario n. 7. Sono destinatarie del buono di servizio le famiglie, che accolgono e si prendono cura di anziani di età non inferiore a 69 anni e un giorno, in condizione di non autosufficienza debitamente certificata, o di disabili gravi, purché conviventi e legati da vincolo familiare con il nucleo richiedente.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *