A ROMA LA PUBBLICITA’ DEI CARRI DI SCIACCA: TESTONE PROPONE RICHIESTA DANNI ALLA REGIONE

Anche a Roma i mega manifesti della Regione Sicilia che sui monumenti e palazzi dei centri storici delle più belle città d’Italia, tra cui Roma, pubblicizzano i carnevali siciliani, e tra questi quello di Sciacca, che non si fa. Sulla vicenda interviene oggi il consigliere provinciale Nicola Testone che sauggerisce, con ironia, se non è il caso che il Carnevale di Sciacca citi per danni la Regione Sicilia e l’attuale amministrazione comunale.

Testone sostiene comunque che il danno d’immagine per la nostra città e per il nostro carnevale è notevole visto che la festa non si fa. “Pensate a cosa succederà nel 2013 – dice Testone – allorquando verrà rifatta la pubblicità, tutti penseranno alla bufale del 2012. “Al fine di evitare ulteriori danni – afferma Testone – consiglio al buon Peppe Nappa di avviare una causa per risarcimento e chissà che proprio lui non riesca a trovare così una buona fonte di finanziamento per realizzare l’edizione 2013.

Altro che cabina di regia per salvare il progetto Bono – conclude – qui c’è da salvare la città di Sciacca dalla cattiva amministrazione”.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *