SERVIZIO RISTORAZIONE GIURIA CARNEVALE 2011 PAGATO SOLO OGGI

Tradizione vuole che il Comune di Sciacca paghi ai componenti della giuria le spese di viaggio e alloggio se sono professionisti che arrivano da fuori. Per i locali, solo un invito a pranzo in una pausa delle varie giornate dedicate ad esaminare i carri allegorici in concorso.

In occasione dell’ultimo carnevale svoltosi in città, quello del 2011, l’amministrazione comunale ha provveduto al servizio di ristorazione per la giuria ed è stato dato incarico alla ditta “Vecchia Conza” di Paolo Mandracchia di provvedere a ciò.

I giurati hanno cenato il 6 marzo, il ristoratore ha staccato la fattura di 180 euro Iva compresa il 15 marzo.

Solo pochi giorni fa, dopo un lungo anno e forse anche tanti solleciti, il buon Mandracchia è riuscito ad avere i soldi dal Comune.

Per la cronaca, la giuria aveva giudicato buono il menu…

 

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *